Lun. Apr 15th, 2024

Il 25 marzo scorso, abbiamo festeggiato il Capodanno Fiorentino ed oggi un’altra popolazione, precisamente quella degli Assiri, festeggia il proprio, conosciuto come Akito, entrando secondo il calendario di quella tradizione, nell’anno 6774, cosa che lo rende uno dei capodanni più antichi della storia. Gli Assiri, oggi, sono una minoranza etnica che esprime, infatti, una storia di quasi settemila anni e si rifiuta di scomparire nonostante abbia perso la patria comune e viva sotto i vincoli dei loro vicini arabi e curdi, nelle terre di Iraq, Siria, Turchia e Iran. Gli Assiri odierni hanno da secoli, rinnegato le antiche divinità e a differenza della maggioranza degli abitanti dei quattro Stati dove vivono, sono Cristiani  divisi in quattro chiese principali: Chiesa Ortodossa Siriaca, i cui fedeli sono chiamati anche Giacobiti, da Giacomo Baradeo; Chiesa Assira d’Oriente; Chiesa Cattolica Caldea e Chiesa Cattolica Siriaca, con le ultime due in comunione con Roma. Non sappiamo se esistano a Firenze ed in Italia, rappresentanti di tale tradizione, ma nel dubbio e nel rispetto di tutte le minoranze e tradizioni, auguriamo loro un buon anno nuovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *